Guarda che polverone vien giù dall’Abetone

L’Onda protagonista alla 22esima edizione della gara di sci “Per slalom e per amore”

slalom

Una valanga biancoceleste si è abbattuta sull’Abetone. Lo scorso 21 febbraio, in occasione della 22esima edizione della gara di sci tra le società di Contrada “Per slalom e per amore”, i portacolori ondaioli Mauro Taccioli e Roberto Gambelli hanno bissato la vittoria dello scorso anno imponendosi nelle rispettive categorie, “master c” e “master b”.

Roberto ha addirittura sfiorato l’impresa facendo registrare il secondo tempo assoluto a pochi centesimi dal vertice della classifica.

Ottimo risultato, dunque, che è stato impreziosito dalla bella prova di Francesco Maria Grilli, distintosi nella categoria baby. Piccoli sciatori ondaioli, crescono, insomma. E questa, forse è la notizia più bella giunta dalla montagna pistoiese.

“E’ stata una bella soddisfazione – affermano gli ondaioli che hanno preso parte alla gara – e, al di là dei risultati, ci siamo divertiti molto, anche grazie alla giornata primaverile. La presenza del piccolo Francesco è di buon auspicio, per un futuro che ci auguriamo sempre più ricco di successi. La speranza è che il prossimo anno la partecipazione dell’Onda a questo evento sia numerosa”.

“Per Slalom e per Amore”, organizzato dallo Sci club di Siena, si conferma una manifestazione di successo, ben organizzata e in grado di raccogliere molte adesioni tra i senesi. Per la cronaca, la Società “San Marco” si è aggiudicata la 22esima edizione del trofeo, seguita dalla “Trieste” e dalla “Cecco Angiolieri”. Sul fronte della classifica assoluta, per quanto riguarda le donne: Ginevra Migone della “Cecco Angiolieri” ha conquistato la vittoria con il tempo di 1’03.48, seguita da Alessandra Andreini “Rostro”, 1’07.44, e Cecilia Vittori, sempre della “Cecco Angiolieri” che ha fissato il cronometro a 1’08.69. Alessandro Pifferi de “ Il Leone” è salito sul gradino più alto del podio con il tempo di 59.69, seguito dal nostro Roberto Gambelli, 59.78, e Matteo Lupi Grassi “Trieste”, 1’00.17. Tra i tesserati FISI si è imposto Federico Pera della “Due Porte”, 56”38, davanti a Franco Maggiorelli “San Marco” con 57”08 e Alessandro Pera, “Due Porte”, 58”49.

È Online il nuovo sito della Contrada Capitana dell’Onda!

“Guarda che bello il sito nella sua nuova veste…”

Il nuovo portale dell’Onda è online. Più bello del precedente, certo, ma non è questo l’obiettivo che ci poniamo lanciando questa nuova avventura. L’idea è di offrire agli ondaioli e a tutti coloro che sono interessati alle attività della nostra contrada un luogo sempre aggiornato, ricco di notizie, informazioni e storie.

Uno luogo virtuale, certo, ma ben ancorato alla realtà concreta dell’Onda. Una realtà che è vita quotidiana sospesa tra una storia plurisecolare e un futuro, ci auguriamo, altrettanto importante. All’interno di www.contradacapitanadellonda.com trovate delle sezioni nelle quali si racconta l’ABC dell’Onda, le vicende storiche, il territorio, i simboli e i personaggi che ne hanno scritto le pagine più importanti. C’è, poi, una parte molto più dinamica, con notizie, articoli e informazioni dedicate alle attività e agli eventi biancocelesti.

Il sito dovrà diventare il punto di riferimento per tutta la comunicazione ondaiola. Una comunicazione che continuerà a viaggiare sui binari tradizionali, dal giornalino (a breve anche in versione online) alle bacheche, ma organizzandosi per essere sempre più al passo di un mondo che, ci piaccia o no, chiede di essere connessi ogni giorno, tutti i giorni dell’anno. Proveremo a tenere il ritmo cercando di legarsi sempre più anche all’universo social, cominciando con la valorizzazione della pagina ufficiale della Contrada.

E poi.. e poi vedremo. Di certo la strada dei social e dei cosiddetti nuovi media apre prospettive stimolanti. Non c’è niente da inventare, c’è solo da coltivare il sentiero già tracciato da altri, ovvero da tutti coloro che, da anni, stanno seguendo, con passione, la comunicazione ondaiola, dal sito ai numeri unici, passando per il Malborghetto, fino alla realizzazione delle locandine e delle tessere.

Di certo per vivere al meglio questa nuova avventura c’è bisogno del contributo di tutti. Ci sarà il coordinamento dell’Agenzia multimediale, naturalmente, ma solo con le idee, gli articoli, i post e le foto degli ondaioli riusciremo a far pulsare, anche in rete, la vita della nostra contrada. Sarà come prolungare le immagini del video della home page che sono una splendida sintesi di quello che è l’Onda, nel suo incedere quotidiano nel marasma della storia.

Nel mare non c’è rifugio, afferma un vecchio adagio popolare. E nel mare della rete ce n’è ancor meno, dico io. Ma internet può essere una grande opportunità per portare nel futuro i valori e l’identità della Contrada. Una sfida stimolante che dobbiamo affrontare con entusiasmo. Buona navigazione a tutti.

Viva l’Onda

Massimo Gorelli

È nata Irene Benato!!!

Giovedì 25 febbraio 2016 è nata Irene Benato, figlia di Daniele Benato e Claudia Bonci.

Benvenuta Irene!!

Servizi Bar di Società

Per visualizzare i turni di servizio al bar di società visitare questo link