Roboante vittoria per il GS Duprè calcio femminile

Grande esordio del GS Duprè femminile che non stecca alla prima e passa 3-1 nel derby con il Salicotto.
Doppietta di Sara Codenotti e rete finale di Beatrice Castagnini i gol biancocelesti.

Viciani S. 8,5: Bentornato portierone! Dopo un’assenza che si è fatta sentire, e non me ne vogliano i portieri passati in questo tempo, torna e si riprende la scena. Trasmette sicurezza a tutta la squadra e salva il risultato sul 2-1 con una gran parata! Sempre sicura nelle uscite.
Ambrosini 8: prima dell’anno da neocapitano del GS, lascia negli spogliatoi l’emozione e ringhia addosso a tutte le avversarie. Dalla sua parte non si passa, non c’è verso!
Strazza 8: parte un po’ sottotono ma si riprende alla grande! Chiude ogni buco che viene lasciato dalle compagne senza sbavature! Vince tutti i duelli in uno contro uno senza patemi.
Codenotti 8,5: pronti, via, rete! Più veloce della storia del calcio senza dubbio! Prestazione maiuscola, ogni pallone passa dai suoi piedi e la Duprè va sempre al tiro! Sigla la doppietta con una perla su punizione.
Andreini 8: nemmeno i calci che prende riescono a fermarla: la trovi dovunque, attacco, difesa, e non si ferma un minuto. Scorribande continue sulla fascia che creano sempre grattacapi alla difesa avversaria! Grande assist per il 3-1 che chiude i conti.
Passalacqua 8: nota di merito per i dolori che aveva nel prepartita, pare non sentirne più quando l’arbitro fischia l’inizio del match, con la sua velocità mette ogni volta la squadra in superiorità numerica e conquista la punizione del 2-0. Unica pecca: IL SINISTRO!
Stacchini 8: non esiste un difensore che la anticipi! Picchia, le prende, lotta e si sbatte contro tutti, ma mai un verso e mai una resa! Carattere da vendere.
Castagnini 8: gol che chiude la gara e tanto lavoro oscuro, pressa tutti i difensori e le costringe sempre al rilancio lungo. Giocasse con le lenti a contatto sarebbe da 30 gol annui.
Fanti 8,5: anno nuovo, ruolo nuovo. Mediano vecchio stile, non spicca per resistenza ma non molla un metro! Recupera un’infinità di palloni e chiude ogni spazio sui contropiedi avversari
Viciani V. 8: grande prova, sempre al posto giusto nel momento giusto. Corre tantissimo, fino allo sfinimento e allora si fa sostituire, segno di grande maturità!
Morini-Minghi 8: La squadra trova subito il vantaggio e poi sbanda un po’, ma riescono a mettere a posto lo schema con velocità e dopo non si rischia quasi più! Buona la prima!