Il giro del Mondo attraverso i musei: sabato è Festa in Malborghetto

Sabato 7 ottobre festa nel rione per la vittoria del 16 agosto di Brigante e Porto Alabe. L’Onda che sColpisce il Mond è un omaggio all’arte e al Duprè.

Avete mai sognato di fare il giro del mondo visitando i musei più famosi e ammirando le opere che hanno fatto la storia dell’arte? Sabato 7 ottobre tutto questo potrà diventare realtà grazie alla Festa della Contrada Capitana dell’Onda, per celebrare la vittoria riportata sul Campo il 16 agosto scorso da Carlo Sanna, detto Brigante, e da Porto Alabe.
“L’Onda che sColpisce il Mondo” è il titolo dell’evento che alludendo alla straordinaria cavalcata dell’accoppiata biancoceleste “strizza l’occhio” al “Mond”, il museo della Contrada e alla figura di Giovanni Duprè, scultore ondaiolo, cui è stato dedicato il Palio realizzato da Sinta Tantra in occasione dei 200 anni dell’artista.
A partire dalle ore 20 via Giovanni Duprè e gli angoli più suggestivi del rione di Malborghetto si animeranno con le opere e le suggestioni dei Musei più importanti del mondo: dal Museo delle Cere di Londra al Prado di Madrid; dai Musei Vaticani al Moma di New York per passare al Museo di Van Gogh, in Olanda, fino al Louvre, all’Ermitage, al Sumida Hokusai Museum di Tokyo e al Museo del Cairo, in Egitto. Non mancheranno, naturalmente, i capolavori dell’Onda, che, insieme alle opere internazionali saranno interpretati da centinaia di contradaioli di Malborghetto. Contradaioli che, per giorni, hanno lavorato all’allestimento dei vari spazi trasformando il rione in un vero e proprio museo a cielo aperto.
L’arte non sarà l’unica protagonista della serata. Sono previsti, infatti ben otto punti di ristoro dove poter rifocillarsi tra una visita museale e l’altra e per gli amanti della musica tre punti dove ballare e cantare fino a notte fonda. La sede museale della Contrada, inoltre, rimarrà aperta. All’ingresso e all’interno de “L’Onda che sColpisce il Mondo” ci saranno le casse per cambiare le monete e immergersi nella magia del rione.